TRASPORTI LOCALI: REGIONE LOMBARDIA, TARIFFE BLOCCATE PER UN ANNO

(AGI) - Milano, 30 dic - Tariffe bloccate per i trasporti pubblici fino ad agosto 2010. E il prossimo adeguamento tariffario verra’ calcolato sulla base di criteri di customer satisfaction definiti dal Tavolo del Trasporto pubblico locale (Tpl), condiviso da enti locali, sindacati, rappresentanti delle

aziende di trasporto e dei pendolari. Lo ha stabilito la giunta regionale della Lombardia, su proposta dell’assessore

alle Infrastrutture e Mobilita’ Raffaele Cattaneo. “Lo scorso anno ci siamo fortemente battuti perche’ nella Finanziaria 2009 ci fosse un adeguato riconoscimento economico al trasporto pubblico locale - spiega l’assessore Cattaneo - e,

anche in virtu’ dei frutti positivi dati da questo impegno,

abbiamo deciso di evitare l’adeguamento tariffario di tutti i

mezzi pubblici che sarebbe dovuto scattare ad agosto

2009. Cosi’ per il 2010 le tariffe non saranno piu’ determinate

solo da meccanismi commisurati all’inflazione, ma anche dalla

rilevazione degli indici di qualita’ del servizio”.

In pratica, ha spiegato Cattaneo, “al 50% dell’indice

dell’inflazione si potranno aggiungere o sottrarre quote in

funzione del raggiungimento di alcuni obiettivi individuati

sulla puntualita’, sulla regolarita’ del servizio, sul rinnovamento del materiale rotabile e pulizia”. (AGI) Cli/Car