PASQUA: FS, 2 MILIONI E MEZZO IN TRENO PER LE VACANZE

(AGI) - Roma, 31 mar. - Al via l’esodo pasquale: saranno circa due milioni e mezzo i viaggiatori previsti sui convogli di Trenitalia. Secondo le stime del Gruppo FS una buona parte di loro, inclusi i turisti stranieri che si sposteranno tra le principali citta’ d’arte, sceglieranno il Frecciarossa e il Frecciargento, come del resto hanno fatto gia’ oltre 4 milioni e mezzo di passeggeri nei primi tre mesi del 2010. Le Ferrovie dello Stato hanno predisposto, fino al 7 aprile, un piano di potenziamento dell’offerta, con 15mila posti aggiuntivi distribuiti su 31 convogli speciali, che si sommano ai 450 treni nazionali giornalieri. Rafforzate anche le sale operative e i servizi di informazione e di assistenza ai clienti nelle principali stazioni. Permangono i servizi sostitutivi sulla Roma - Bari, tra Benevento e Foggia, a causa della frana staccatasi da un’area non di pertinenza delle FS. L’interruzione, che si protrae ormai da tre settimane, sta procurando inevitabili disagi ai viaggiatori e danni al Gruppo FS, stimabili in oltre 620mila euro a settimana. La scelta del treno portera’ benefici all’ambiente: con i due milioni e mezzo di viaggiatori attesi sui treni nazionali (AV, Eurostar, Eurostar City, Intercity, Eurocity ed Espressi), le Ferrovie contribuiranno a sottrarre dalle strade italiane, solo durante l’esodo pasquale, oltre un milione e 400mila automobili. Un occhio di riguardo all’ambiente anche il giorno di Pasquetta, quando sara’ possibile trasportare le biciclette gratis su tutti i treni del trasporto regionale di Trenitalia. Si prevedono in oltre 6mila le adesioni a questa tradizionale iniziativa promossa da Trenitalia e dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (Fiab). Un contributo importante al decongestionamento di strade e autostrade, proprio in un giorno “di punta” del traffico automobilistico. Le informazioni sulle offerte ordinarie e straordinarie sono disponibili, come di consueto, in stazione, nelle agenzie di viaggio, sul sito www.ferroviedellostato.it oppure telefonando al call center 892021. Informazioni utili a chi viaggia anche sul sito web (FSNews) e via radio (FSNews radio). (AGI)

Red