DONNA MUORE A PESCARA PER EMORRAGIA CEREBRALE, DONATI GLI ORGANI

(AGI) - Pescara, 26 dic. - E’ morta a seguito di una emorragia cerebrale e ha donato cuore, reni, fegato e cornee. E’ avvenuto all’ospedale di Pescara lo straordinario atto di generosita’ di una 38enne di Chieti. A dare il via libera alla donazione, avvenuta nel giorno di Natale, sono stati i familiari della donna, che lascia il marito, tre figli e i genitori. L’attivita’ di espianto e’ cominciata la notte del 25 alle 3 ed e’ proseguita ieri mattina fino alle 10 circa, ad opera di alcune equipe arrivate da fuori. Il cuore e il rene destro sono andati a “Le Molinette” di Torino (con due trasporti diversi), il fegato e il rene sinistro a Roma, le cornee sono state prelevate da un oculista dell’ospedale pescarese e sono andate alla Banca degli occhi dell’Aquila. I trasporti sono stati eseguiti con mezzi militari, che volano anche di notte.
La donna era ricoverata da alcuni giorni in ospedale a seguito di una emorragia cerebrale spontanea ed e’ stata operata due volte in neurochirurgia ma non e’ riuscita a salvarsi. Il giorno della vigilia di Natale, dopo il periodo di osservazione, e’ arrivato il via libera alla donazione e all’espianto che e’ stato seguito da alcuni medici della rianimazione e dal coordinatore locale dei prelievi, Giuliano Iervese. (AGI)
Pe1/Ett