FINPIEMONTE PARTECIPAZIONI: DELIBERATO AUMENTO CAPITALE

(AGI) - Torino, 29 dic - Saranno oltre 8,5 milioni di euro le risorse che Finpiemonte Partecipazioni, holding regionale, investira’ direttamente nel sistema produttivo piemontese grazie al piano industriale triennale, presentato in occasione dell’assemblea dei soci, convocata dal presidente Paolo Marchioni per deliberare l’aumento di capitale. L’assemblea dei soci ha dato via libera, infatti, all’aumento di capitale, a seguito del disegno di razionalizzazione delle partecipate, messo in atto dalla regione Piemonte lo scorso 19 dicembre, con cui sono state trasferite a Finpiemonte Partecipazioni nove societa’ per un valore complessivo di 54 milioni di euro. Grazie a questa operazione il capitale sociale di Finpiemonte Partecipazioni, che e’ attualmente di oltre 40 milioni di euro, potra’ arrivare a circa 76 milioni di euro. A fronte dell’attuale capitale sociale l’advisor KPMG ha stimato che il valore della holding si attesta intorno a 85 milioni di euro.
Il Piano industriale 2012-2014, il primo redatto dalla holding, ‘premia’ in particolare i settori della logistica e dei trasporti, ambiente ed energia, che, e’ stato detto, “gia’ nel 2011 consentiranno significative distribuzioni di dividendi”. “La politica di investimenti nel settore delle energie rinnovabili - sottolinea l’assessore ai rapporti con le societa’ a partecipazione regionale Elena Maccanti - del piano industriale di Finpiemonte Partecipazioni costituisce per la regione uno degli asset strategici per le importanti ripercussioni economiche. Mentre in termini di ritorno occupazionale onfidiamo nelle societa’ che operano nel campo della logistica integrata, che peraltro hanno gia’ dimostrato dinamicita’ negli ultimi mesi dell’anno”.(AGI) Chc